Innanzitutto scarica e installa TUNESGO sul tuo PC o Mac:

TunesGO per Windows

TunesGO per Windows

TunesGO per Mac

Tunes GO per Mac

Versione iOS/Android  (45MB)

Versione iOS/Android  (45MB)

Per Windows XP / Vista / 7 / 8 & Windows 10 (32-bit & 64-bit)

 

Per versioni Mac OS X da 10.6 in poi (64-bit)

 

Scarica e installa TunesGO sul tuo PC o Mac. Avvia il programma e poi segui le indicazioni sotto riportate per accedere alla memoria del tuo cellulare Android o dispositivo iOS (iPhone/iPad/iPod) e analizzare in dettaglio tutti i files (inclusi i files di sistema)

Step 1: Collega il tuo iPhone/iPad o dispositivo Android al computer via USB


Collega il tuo smartphone o tablet tramite cavo USB al tuo computer. Segui le indicazioni che appariranno sul programma affinchè venga correttamente riconosciuto. Una volta connesso e rilevato vedrai l'immagine del tuo smartphone/tablet nella schermata iniziale di TunesGO:



NB: La funzione "Explorer" che andiamo a descrivere funziona al momento solo con la versione Windows di TunesGO.

Step 2: Accedi alla memoria del tuo smartphone/tablet con TunesGO


Clicca in alto sull'icona ESPLORA e apparirà la schermata con sulla sinistra l'elenco di tutte le cartelle presenti nella memoria del tuo smartphone/tablet.



A questo punto potrai fare diverse operazioni come ad esempio visualizzare i files che desideri grazie anche alla funzione di anteprima presente nel programma:



Potrai anche aggiungere nuovi files nella memoria del tuo iPhone, iPad o Android cliccando in alto sull'icona Aggiungi e selezionando i files dal tuo PC:



Con TunesGO potrai anche esportare files o intere cartelle dalla memoria del dispositivo sul tuo PC.



Tutto qui! NBLa versione demo ha delle limitazioni in termini di numero di files gestibili; se vuoi rimuovere questa limitazione accedi alla pagina ACQUISTA per richiedere la licenza del programma. Dopo pochi minuti dall'acquisto riceverai, via e-mail, i dati per attivare il programma e gestire TUTTI i dati e i dispositivi iOS e Android che desideri.

comments powered by Disqus